La libertà, sfida cruciale per la nostra fede - Articoli dalla stampa

La libertà, sfida cruciale per la nostra fede

Intervista con don Julián Carrón - di Gerolamo Fazzini Credere

01/12/2016


«La questione cruciale oggi è come rendere attraente la vita cristiana in un mondo in cui il valore supremo è la libertà. La fede, infatti, non si comunica per costrizione, ma per “attrazione”. Come continua a dire il Papa».
Don Julián Carrón è alla guida di Comunione e Liberazione dal 2005, designato da don Luigi Giussani a succedergli pochi mesi prima della morte del fondatore. Da allora il sacerdote spagnolo sta vivendo la complessa e affascinante avventura di condurre il movimento alla riscoperta del suo carisma originario, in una fase storica travagliata, che l’ha visto, talvolta, affrontare resistenze e tensioni anche interne, al punto che qualcuno l’accusa persino di disperdere l’eredità del «Gius».
L’intervista con don Carrón prende le mosse dalla pubblicazione di una nuova versione, per i tipi delle Edizioni San Paolo, di un testo di don Giussani del lontano 1973, Dalla liturgia vissuta. Una testimonianza...


© Fraternità di Comunione e Liberazione. CF 97038000580 / Webmaster / Note legali / Credits