CL nel mondo - Un movimento nella Chiesa

CL nel mondo

Fin dall’inizio del Movimento, don Giussani ha voluto educare la coscienza dei ragazzi all’apertura universale, propria della Chiesa Cattolica

Già nel 1962 ha inizio, sotto la completa responsabilità di ragazzi liceali, una presenza missionaria in Brasile, a Belo Horizonte.
Di pari passo l’esperienza si diffonde - grazie ad alcuni incontri di don Giussani e alle vacanze dei primi giessini - nelle varie regioni italiane, a cominciare dalla riviera adriatica fino al Trentino e alla Sicilia. Negli anni Settanta vengono travalicati i territori della Penisola e si raggiungono la Svizzera, la Spagna, il Brasile, il Congo, l’Uganda. Non si teme nemmeno di oltrepassare la “cortina di ferro”, in Jugoslavia, in Polonia, in Cecoslovacchia. «Ma più che la diffusione geografica è significativa la presenza del Movimento in ogni ambito sociale ed ecclesiale: l’università, la scuola, il mondo del lavoro, la carità, la cultura, la musica, l’arte drammatica eccetera» (M. Camisasca, Comunione e Liberazione. La ripresa (1969-1976)).

Negli anni Ottanta il Movimento si diffonde grazie a soggiorni di studio all’estero di molti studenti: è il caso di numerose università del Sud America e del Nord America. Ancora, per cause a volte fortuite (una trasferta di lavoro, amicizie o collaborazioni impreviste), gruppi crescono e si moltiplicano anche in Francia, Belgio, Germania, Irlanda, Inghilterra, Giappone, Taiwan e Urss (poi Russia). Accanto a questi fenomeni diviene, con gli anni, sempre più pressante l’invito da parte di Vescovi e sacerdoti di ogni parte del mondo affinché CL invii preti o laici educati nel Movimento.

Il 29 settembre 1984, in occasione del trentennale della nascita di Comunione e Liberazione, Giovanni Paolo II riceve in udienza diecimila ciellini e dà loro questo mandato: «Andate in tutto il mondo a portare la verità, la bellezza e la pace che si incontrano in Cristo Redentore».
Questo invito segna l’inizio di una nuova stagione missionaria che porterà CL a essere presente in circa ottanta Paesi in tutti i continenti.

> Dove siamo

© Fraternità di Comunione e Liberazione. CF 97038000580 / Webmaster / Note legali / Credits