Appunti dall’Assemblea con Julián Carrón all’Equipe di Gioventù Studentesca - Testi di Julián Carrón

Appunti dall’Assemblea con Julián Carrón all’Equipe di Gioventù Studentesca

Julián Carrón Documento

03/09/2016 - Cervinia, 3 settembre 2016

Alberto Bonfanti. Ringraziando di cuore Julián che è qui con noi e non ci abbandona mai, rileggo l’invito per questa assemblea, che partiva dal suo saluto al Triduo: «Tutti sappiamo per esperienza che non è facile trovare chi vive all’altezza del proprio desiderio. Allo stesso modo sappiamo che senza la presenza di un amico grande ci arrenderemmo presto davanti alle urgenze della vita». A partire da questo ci siamo domandati: «Hai fatto esperienza in questo tempo dopo il Triduo, soprattutto durante le vacanze, di un amico che non ti abbandona?». Iniziamo l’assemblea.

Julián Carrón. Avete trovato una qualche risposta a questa domanda nelle Lodi che abbiamo appena recitato? Silence!
Guardate che possiamo cominciare la mattina senza esserci in quello che facciamo, e allora quello che facciamo non serve allo scopo: cercare uno all’altezza del desiderio...

© Fraternità di Comunione e Liberazione. CF 97038000580 / Webmaster / Note legali / Credits