«Abbracciare il Signore per abbracciare la speranza»

La meditazione di papa Francesco durante il momento di preghiera per l'epidemia
attualità

La vita alla prova del coronavirus

Interventi, testimonianze, contributi. Un aiuto a vivere la sfida dell'epidemia
Attualità

Tracce di aprile è online gratis

Storie, riflessioni, testimonianze. Il Primo Piano è sulla vita al tempo del Covid19. La copertina è il Volantone. L’editoriale, la lettera di Carrón. Con quella domanda che apre un lavoro: «Cosa ci strappa dal nulla?». Il nuovo numero è online, per tutti

In copertina c’è il Volantone di Pasqua, con quello scambio di sguardi tra Gesù e i bambini che dice molto, quasi tutto, di ciò di cui abbiamo bisogno oggi, per vivere. Lo abbiamo anche allegato al giornale, per farlo arrivare a chi non riuscisse ad averl...

Scuola

«Ma io cosa ci sto a fare al mondo?»

Appunti dall'incontro di Julián Carrón e Francesco Barberis con i maturandi di Gioventù Studentesca. Milano, 12 febbraio 2020

Francesco Barberis. Buonasera a tutti, insegnanti e studenti del quarto e quinto anno, radunati qui a Milano e in più di 80 città collegate in Italia, Svizzera, Portogallo e Repubblica Ceca. Siamo qui perché la vostra vita di studenti urge: questo momento...

Luca Salvi, primario di Ortopedia all'Ospedale di Alzano Lombardo

«Un ultimo sguardo di tenerezza a chi muore solo»

Luca Salvi lavora all'Ospedale di Alzano (Bergamo). Dove è cambiato tutto. Dalla concezione del lavoro ai rapporti tra colleghi. «Quello che sta accadendo ci induce a riflettere sulla nostra consistenza»
Lettere

«Più a rischio, ma più contenta»

Ha una malattia rara che la porta a essere gravemente immunodepressa. L'indicazione è chiara: stare chiusa in casa. Ma le precauzioni non bastano a far passare la paura. Eppure...

Si è appena concluso il primo mese di reclusione, tutti e cinque in casa. Ho 33 anni, da quasi 14 convivo con una patologia rara che mi porta a essere gravemente immunodepressa. A complicare il tutto, aggiungiamo che una componente della mia patologia è l...

Lettere

«Se non ci fosse Cristo, scapperei»

È un'infermiera del Policlinico di Milano. Nel giro di poche ore, giovane e inesperta, si trova a lavorare con i malati in terapia intensiva. A dominare sono la paura e il lamento. Poi, dopo il primo turno, qualcosa cambia...

Faccio l’infermiera nella terapia intensiva del Policlinico di Milano. Sono ormai quasi tre settimane che lavoro nei vari reparti creati per accogliere i casi di Coronavirus. Dal venerdì dei primi casi conclamati, il mio ospedale ha iniziato prepararci ...

Lettere

«Mi sono arreso alla gratitudine»

Gabriele, di Bergamo, è riuscito ad accompagnare sua mamma al cimitero. Quasi clandestinamente. Ripensa a lei, a ciò che gli ha lasciato. Ma anche ai nostri vecchi e al perché ce ne prendiamo cura. E alla vera ricchezza di un Paese come l'Italia

Ieri abbiamo accompagnato mia mamma al cimitero. Quasi clandestinamente. C’eravamo io e tutta la mia famiglia. Adesso che è là dove da molti anni desiderava di andare, non voglio perdere quello che ho imparato proprio in questi giorni estremi. Per la veri...

Lettere

«Un gesto che mi dice, di nuovo, chi sono»

Il richiamo, in questo momento di emergenza, al valore del Fondo comune. L'occasione per tornare a chiedersi che cos'è. E come ci aiuta a vivere la fede

Carissimo don Julián, ho appena letto la tua lettera in occasione della rielezione a presidente della Fraternità. Ti scrivo soprattutto, per ringraziarti della tenerezza con cui ci hai richiamato al Fondo comune. Niente di più corrispondente. Nei giorni...

Julián Carrón <br> (foto: Lupe de la Vallina/Fraternità di CL)
Attualità

Il messaggio di Julián Carrón dopo la rielezione

Sabato 21 marzo la Diaconia centrale della Fraternità di Comunione e Liberazione lo ha eletto Presidente per un nuovo mandato. Ecco la sua lettera

Sabato 21 marzo 2020, si è svolta a Milano la Diaconia centrale della Fraternità di Comunione e Liberazione per l’elezione del presidente, al termine del mandato di don Julián Carrón, che nel 2004 era stato indicato da don Luigi Giussani come suo successo...

"Il Vangelo secondo Matteo", regia di Pier Paolo Pasolini (1964)
Attualità

Pasqua 2020. Il volantone di CL

L'immagine è tratta da "Il Vangelo secondo Matteo" di Pier Paolo Pasolini, così come sono del poeta friulano i versi che accompagnano le parole di don Giussani pronunciate in Piazza San Pietro nel 1998

Manca sempre qualcosa, c’è un vuoto in ogni mio intuire. Ed è volgare, questo non essere completo, è volgare, mai fui così volgare come in questa ansia, questo “non avere Cristo” – una faccia che sia strumento di un lavoro non tutto perduto nel puro...