Il cardinale Zuppi e don Carrón agli Esercizi spirituali della Fraternità di CL nel 2019

Il dialogo tra Zuppi e Carrón

“Corpi e anime nella vertigine della pandemia”. È questo il titolo dell'incontro tra il Cardinale di Bologna e il presidente della Fraternità. Entrambi hanno pubblicato un libro negli stessi giorni.

Negli stessi giorni hanno pubblicato due libri sullo stesso argomento. Che poi è quello che ha segnato la vita di tutti da febbraio ad oggi. Si sono incontrati lunedì 18 maggio, alle 21,15, dialogando in diretta streaming. Sono l’arcivescovo di Bologna, cardinale Matteo Maria Zuppi, e don Julián Carrón. Il primo ha raccolto le sue riflessioni in Non siamo soli. Credere al tempo del covid – 19, edizioni EMI, quella del secondo è un’intervista realizzata da Alberto Savorana, intitolata Il risveglio dell’umano. Riflessioni da un tempo vertiginoso, edizioni BUR Rizzoli.

L’incontro, promosso dall’Associazione Culturale per gli Incontri Esistenziali di Bologna, si intitola “Corpi e anime nella vertigine della pandemia”. Spiega il presidente dell’associazione, Franco Bernardi: «Con questo titolo abbiamo voluto evidenziare come il dolore e la costrizione vissuti dalla metà della popolazione mondiale abbiano rivelato ancora una volta come il corpo e l’anima siano una sola cosa, provocandosi e alimentandosi reciprocamente».

Il video dell'incontro sarò visibile nei prossimi giorni sul canale YouTube di Incontri Esistenziali