Italia - 2019

Don Elia Carrai

I fatti che non passano

ItaliaAlessandra Stoppa

Elia Carrai è un sacerdote di 31 anni. Qui racconta che cosa, nella sua vita, regge l'urto del tempo. «Ciò che "resiste" non devo porlo io con uno sforzo: resiste perché già c'è». Da Tracce di giugno

Ashik al lavoro

Ashik e il "pieno" di felicità

ItaliaMassimo Piciotti

Arriva dal Kerala, in India, e fa il benzinaio tra Milano e Abbiategrasso. E ai clienti oggi parla del nuovo gruppo di amici che frequenta da qualche tempo, tra cene e caritativa. Tutto per quel ragazzo, Francesco, e per un invito a casa sua...

A febbraio, durante la giornata di raccolta del Banco Farmaceutico
Lourdes Martinez

Lourdes, il canto e l'onda che «cambia la vita»

ItaliaAlessandra Stoppa

Spagnola, da più di vent'anni canta da soprano nel coro della Scala di Milano. Tre anni fa, una spinta fortuita al bancone di un bar, l'origine di una grande amicizia che «mi ha attratta come una calamita»...

Lo ''Stabat Mater'' di Pergolesi a Kharkov, in Ucraina
Il giornale online del liceo Da Vigo-Nicoloso di Rapallo

Scuola. Tutto normale o tutto speciale?

ItaliaDavide Grammatica

Sharing.school, un blog da 30mila utenti nato dalle domande di due ragazzi nell’ora di religione. Don Federico Pichetto racconta l’esperienza degli studenti di un liceo di Rapallo. E di un giornalino, intorno a cui la scuola inizia ad essere "casa"

«Charitas Christi urget nos!», “l’amore di Cristo ci spinge”. La scritta all'entrata del Cottolengo di Torino

Cottolengo. «Se non diamo Dio, non diamo niente»

ItaliaPaola Bergamini

Siamo andati a Torino, nella “città” della carità. Dove «la ragione d’essere non è l’assistenzialismo o la filantropia, ma il Vangelo». È questo il “motore” che cambia la vita di chi è accolto. E di chi lo assiste (da Tracce di gennaio)

L’attesa di papa Francesco, che ha visitato il Cottolengo il 21 giugno 2015