Storie

Storie - 2021

Qui e sotto, alcune immagini dal documentario e dalla produzione di "Unguarded" (©Indee.tv-Camino NYC)

Stati Uniti. Apac, l'impensabile possibile

MondoDavide Perillo

La presentazione in un carcere della Lousiana di un documentario sul metodo di detenzione "senza guardiani" nato in Brasile negli anni Settanta. Una "prima", che anticipa un tour in tutta l'America. Ecco come è nata l'idea. E cosa sta generando

I monaci benedettini della Cascinazza in preghiera (© Monastero Cascinazza)

Cascinazza. Cinquant'anni come il primo giorno

Italiapadre Sergio Massalongo

Il 29 giugno 1971 nasceva il monastero benedettino alle porte di Milano. Su "Tracce", il priore racconta lo scopo e l’esperienza di questo luogo: una storia in cui «l’origine è ora»

Il monastero di Gudo Gambaredo, alle porte di Milano (© Monastero Cascinazza)
Un momento della performance al Teatro Comunale di Bologna (Foto ©Andrea Ranzi)

L'Atelier dell'errore fa la cosa giusta

ItaliaGiuseppe Frangi

Una straordinaria esperienza di "outsider art" va in scena al Comunale di Bologna. Luca Santiago Mora, anima del laboratorio per ragazzi con disturbi psichiatrici, racconta come è iniziato tutto. E cosa ci fanno oggi tra i grandi dell'arte...

Uwineza Ruanda

Marcel Uwineza. L’impossibile libertà

IncontriLuca Fiore

A 14 anni perse genitori e fratelli nel genocidio. Il gesuita ruandese si è trovato faccia a faccia con l’uomo che li uccise. E che chiedeva di essere perdonato. «Ho smesso di essere prigioniero». Da Tracce di giugno

(Foto: Matteo Jorjoson/Unplash)

Milano. «Qui ciascuno è una storia»

ItaliaPaola Ronconi

Da 30 anni l'associazione San Martino si occupa di integrazione e di stranieri. Donne e uomini, arrivati in Italia per una vita migliore o per studiare. Siamo andati a incontrarli. E a conoscere chi li aiuta

In una casa di Gaza (©Mahmoud Issa/SIPA-USA/Mondadori Portfolio)

Terra Santa. Il perdono oltre il Muro

MondoAndrea Avveduto

C'è Abu Omar, palestinese, che grazie ai compagni di classe israeliani perdona l'uccisione del fratello. E Daniel, ex soldato, che racconta una convivenza possibile. E poi il parroco di Gaza, padre Gabriel... Ecco da dove può rinascere la pace

Striscia di Gaza, 18 maggio 2021 (©Mahmoud Khattab/Mondadori Portfolio/Zuma Press)
La famiglia Mina

«La Grazia a casa mia»

ItaliaAnna Leonardi

Paola e Alberto e la loro famiglia fiorita attorno alla presenza di una figlia disabile. Lei, con la sua docilità, ha costruito tutti. Senza dire una parola. «Era il nostro pass permanente per arrivare subito all’essenziale». Da Tracce di Maggio

Grazia Maria e Cecilia
Foto Unsplash/Jorel Zapata

Brasile. Tra le stelle e le lasagne

MondoFilippo Matteo Cavaleri

Sette anni di matrimonio, compreso l'ultimo in mezzo alle difficoltà del Covid. Ma anche con la scoperta di cosa serve per stare in piedi. Così Filippo racconta la storia della sua famiglia

Vittoria Maioli Sanese (©Archivio Meeting)

Vittoria Maioli Sanese. Lo sguardo dell'altro

IncontriPaola Ronconi

Un’idea di famiglia ormai deformata. Dove l’esistenza deve coincidere con ciò che sentiamo e sappiamo. Ma oggi siamo costretti «a ridirci cosa significa essere padri e madri, marito e moglie, cos’è la morte, l’amicizia». Da Tracce di Maggio

(© Alberto Ricci)
Novella Scardovi.

Novella. La vita rinata in un incontro

ItaliaGiovanni Bucchi

Casalinga, moglie e madre, che si è lasciata “accogliere" e così ha accolto e trasformato la vita di altri. A 25 anni dalla morte di Novella Scardovi, una celebrazione con il Vescovo di Imola «per guardare la certezza che l'ha sostenuta»

La cerimonia nella Cattedrale di Imola, sabato 8 maggio 2021
Lulù durante un laboratorio online

Messico. Tra i libri di Lulù

MondoDavide Perillo

Maestra in pensione, tra malattia e difficoltà, con la pandemia ha portato avanti via internet un laboratorio di lettura per bambini partito qualche anno fa. E che ha radici lontane, fatte anche di incontri. Come quello con don Giussani...

Il ponte tra Danimarca e Svezia (Foto: Johannes Rubensson)

Svezia. Oltre il ponte

MondoPaola Ronconi

Il collegamento con la Danimarca chiuso, la lontananza degli amici, un lavoro diverso… Valentina, a Malmö, racconta che cosa cambia il suo quotidiano. Da Tracce di aprile

Lezione di pasticceria alla Piazza dei Mestieri (Foto: Ivan Fois)

Torino. Fabbrica di sorprese

ItaliaDavide Perillo

Alla Piazza dei Mestieri si insegna a “stare sul lavoro”, anche a ragazzi con storie difficili. Il Covid ha costretto a rivedere tutto, fino a fare lezione su WhatsApp. Ma senza rinunciare al desiderio che «nessuno si perda». Da Tracce di aprile

L'homepage del portale EduacCes, siti consulenza per i disturbi dell'apprendimento

Romania. Allargare lo sguardo dentro la pandemia

MondoDavide Perillo

Negli ultimi mesi i problemi si sono moltiplicati. I ragazzi sono abbandonati a se stessi. A volte si è chiusi in 5 o 6 in un monolocale. Simona Carobene, della Ong Fdp, racconta i nuovi progetti nati sulla spinta dell'emergenza

Simona Carobene (seconda da destra) è tra le promotrici di EduacCes
Studenti a Barcellona

Barcellona. Se il prof è presente

MondoDavide Perillo

Mesi di buio oltre lo schermo, con troppa sfiducia verso i ragazzi. Ma oggi in presenza la partita è la stessa: osservazione e scommessa. Parla Betta Pellegatta, insegnante in Spagna (da Tracce di marzo)

Betta Pellegatta
Yan, Repubblica Dominicana

Repubblica Dominicana. «Tu sei pieno di speranza»

MondoPaolo Perego

Yan fa parte della piccola comunità di CL: «La quarantena, invece di allentare i nostri legami, ci sta facendo prendere sempre più sul serio la Scuola di comunità». Una vitalità che, nella normalità, si fa notare

Susanna Tamaro (foto Leonardo Cendamo/Getty Images)

Susanna Tamaro. L'improvviso vedersi

IncontriSilvia Guidi

«Non accettiamo più la rischiosa complessità dell’umano». Il disagio diffuso, il bisogno di uno sguardo, la responsabilità degli adulti. Su Tracce di marzo, la scrittrice si confronta con l’emergenza educativa di oggi

Foto Roberto Masi
Rosetta Brambilla nella favela (da amicidirosetta.org)

L'alluvione e la speranza di Rosetta

IncontriDavide Perillo

Da giorni è in prima linea nel ricostruire una delle opere educative nate intorno a lei in 50 anni di presenza in Brasile e spazzata dal fango. Oggi racconta quello che con la sua gente sta vivendo: «Un’occasione grande di toccare con mano il Signore»

Alfonso Calavia

Spagna. In cerca dell'uomo

MondoPaola Ronconi

Alfonso Calavia da dieci anni, ogni mattina, passa in rassegna la stampa spagnola. È un “incontro” continuo. Con le domande, la sofferenza e il desiderio dell’altro. Da Tracce di febbraio

Tracce di febbraio