Lettere

Lettere - 2019

Durante una camminata

Vacanze. Quella domanda sulla Sierra peruviana

Lettere

Due giorni e mezzo sulle Ande solo per il desiderio di stare insieme. E per provare a rivedere «quella novità» che risponde al bisogno di ciascuno. Il racconto della "gita" degli amici del Perù

Vacanze. Le radici nell'essere

Lettere

Una convivenza "extra-large". A Marilleva sono arrivati in settecento da Roma, Frosinone, Fiuggi e Cassino. Per ritrovarsi davanti a qualcosa che "succede" in mezzo a loro e che li muove. Come in un bizzarro esempio fatto da Luisa...

Vacanze cavalieri. Qualcosa che attira più dello smartphone

Lettere

Augusto è un pediatra in pensione. È andato a Madonna di Campiglio con i ragazzi delle medie di Cesena, Ferrara e Udine. Con l'occhio clinico di conosce bene i ragazzi di quell'età, ha osservato un'amicizia sorprendente. Da tutti i punti di vista

Vacanze. L'esperienza non si pianifica

Lettere

Non un format da applicare, ma una verifica da fare. Così, una convivenza piena di difetti organizzativi diventa l'occasione per ripartire e ricordarsi che «Io sono mistero a me stesso». Ecco quello che è capitato agli amici di Arona, Novara e Domodossola

La serata di canti e letture dal titolo "Will you still love me tomorrow?"

Vacanze. «Un uomo felice è una proposta»

Lettere

A San Martino di Castrozza con la comunità degli adulti di Bologna. Le parole di Jésus Carrascosa, la serata di letture e canti, la testimonianza di Alpha e Maurizio. E la presenza di una sorella, tornata a sorpresa... Leggi il racconto di Giuditta

Jesús Carrascosa (secondo da sinistra) con gli amici di Bologna

Vacanze cavalieri. Il tasto "play" da schiacciare

Lettere

Appuntamento alle 12 davanti al Monte Bianco per un gruppo di ragazzi delle medie venuti da Svizzera, Piemonte e Valle d'Aosta. Tra galassie, legnetti del falò e Avengers, la scoperta che «tutto è fatto per noi»

«Non chiamatele "vacanzine"»

Lettere

Pochi giorni fuori dalla vita quotidiana, con molte persone, anche sconosciute, orari da rispettare e montagne imponenti. Ma anche un tempo "privilegiato", per fare i conti con sé. E capire di cosa abbiamo davvero bisogno

In gita verso la Marmolada

Vacanze Cavalieri. C'è un vulcano in Val di Fassa...

Lettere

Giorni "esplosivi", che rilanciano il desiderio di un gruppo di ragazzi toscani. Tra tornei di calcetto, messe sui prati, il panorama della Marmolada... E porte rotte. Per vedere da vicino che «è Gesù che vi attrae»

I canti nella piazza di Folgarida

Vacanze Cavalieri. Il desiderio che rende grandi

Lettere

Una mamma che quasi non riconosce i figli al ritorno. E il solito panorama dalla finestra che per una ragazza non è più lo stesso. Quello che è successo a Folgarida, a un gruppo di studenti delle medie emiliani, «dobbiamo dirlo a tutti i nostri compagni»

I giessini sulle montagne di Sestriere

Vacanze GS. Si impara da quello che c'è

Lettere

Al Sestriere da Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta, per qualche giorno insieme. Quasi trecento studenti delle superiori hanno fatto i conti con le loro domande, mettendo a tema la vita. E alla fine «non eravamo più quelli di prima»

Giochi alla vacanza degli Amici di Zaccheo

Vacanze. Quel nome, appena balbettato

Lettere

C'è Massimiliano che, arrivato da "ospite", ora si sente a casa. E c'è la Leo con la sua macchina fotografica, in mezzo a ondate di bellezza. E poi Manu, Davide, Lorenzo... Ecco cosa è successo a Folgarida con il gruppo degli "Amici di Zaccheo"

Foto di gruppo a Folgarida
I Cavalieri milanesi a San Martino di Castrozza (Trento)

Vacanze. Tra "Avengers" e Cavalieri

Lettere

Un gruppo di studenti delle medie con una ventina di ragazzi down e una manciata di adulti, giessini e universitari. Insieme per una convivenza in Trentino. «E per conoscere meglio quell'Amico che è l'origine di tutto»

Un momento dei giochi

Vacanze. Desiderare la luna

Lettere

Erano in 450 i giovani lavoratori a Marilleva con Giorgio Vittadini. Ognuno con la propria storia. Qualcuno per la prima volta a una vacanza di CL. Per scoprire qual è "l'ingrediente segreto" di una vita speciale. Potentemente all'opera

Monsignor Matteo Zuppi impone le mani a Giovanni Mosciatti

Il Vescovo, la band e il popolo

Lettere

L'arrivo di don Mosciatti a Imola. I primi momenti passati con lui, l'unità tra le diverse realtà di Chiesa nella preparazione della messa. E la festa indimenticabile... «Chi ha incontrato quest’uomo per essere così?»

Monsignor Mosciatti alla tromba

«Gli altri? No, dovevo cambiare io»

Lettere

Anni di lamentela e inerzia. Poi il disagio sopito riesplode e riprende la Scuola di comunità. Fino a mettersi in gioco con una collega, da cui non si aspettava nulla... Un'insegnante racconta che cosa ha rivoluzionato il suo modo di lavorare

Una presenza che toglie la paura

Lettere

Lo shock per la malattia del padre. E poi il periodo accanto a lui in ospedale: il rapporto con con gli altri pazienti, la preghiera silenziosa, la compagnia degli amici, la Scuola di comunità. «È il modo in cui Dio ha risposto alle mie tante domande»

La gita

Vacanze GS. La canzone interrotta

Lettere

Le testimonianze di due amici romani, l'assemblea finale, l'arrabbiatura per richiamo all'ordine. Cinque giorni pieni di provocazioni. Che non lasciano tranquilli, ma che fanno andare a casa «con il cuore desto»

Reggio Emilia. Scoprirsi «ubriachi di vita»

Lettere

La festa per i 50 anni della presenza di CL in città. Una mostra, la testimonianza di Giancarlo Cesana e una serata di canti. Giovani e meno giovani a fare i conti con l'origine di una storia. Che riaccade oggi, come all'inizio

La gita al lago

Vacanze Cavalieri. Lo sguardo di Mendez

Lettere

Le passeggiate, i gioconi, le testimonianze, i dialoghi notturni e le canzoni da far ascoltare agli amici. Per i ragazzi e gli adulti del Graal delle Marche sono stati sei giorni dove «ognuno è stato tirato fuori dal proprio buco»

Il quartiere di Jardim Peri, a San Paolo

Brasile. Imparare a essere un umile servo

Lettere

Tornare a fare caritativa non più da giovani, ma da adulti. Olívio si mette a disposizione e incontra, nella periferia di San Paolo, suor Humilde e la sua congregazione. E si trova a scoprire, in modo semplice, «la legge dell'Essere»