Lettere - 2019

Milano. Davanti al semplice fatto

Lettere

Il pomeriggio dei giessini a City Life per raccogliere fondi per le Tende di Avsi. In mezzo alla gente che va di corsa per il Natale, letture, canti e "qualcosa che ho intravisto"

St. Cloud, Minnesota

Minnesota. Vivere, adesso, per la prima volta

Lettere

Dan scopre di avere la leucemia. Lo prende l'ansia: il pensiero che i propri figli possano vivere senza di lui lo paralizza. Qui racconta il percorso fatto negli ultimi mesi. Le speranze, le paure, e la sorpresa di sentirsi «afferrato e abbracciato»...

Gli Esercizi spirituali degli universitari di CL

Esercizi CLU. La differenza agli occhi di Arva

Lettere

Ilaria torna dal weekend a Rimini con universitari di CL. Trova ad accoglierla la coinquilina albanese. Le racconta quello che ha vissuto: le lezioni, i canti, la testimonianza... E all'amica chiede: «E tu?»

Milano. La bellezza che c'è in ognuno

Lettere

Con la caritativa al carcere di San Vittore, otto amiche hanno incontrato tanti detenuti. Le loro storie, le loro fatiche, ma anche, per alcuni, la scoperta della parte più profonda di sé. Come è accaduto a Simone, che a loro ha scritto una lettera

Lorenzo Berra all'Harvard Faculty Club di Boston

Boston. Ciò che ho imparato nella vita

Lettere

La premiazione di un amico ad Harvard. All'inizio, in un contesto così prestigioso, Monica si sente fuori posto. Poi qualcosa cambia, e in lei si fa spazio un pensiero nuovo. Che le fa vedere quello che conta davvero

La statua del Cristo Redentore sul Corcovado a Rio de Janeiro

Rio de Janeiro. Guardato come gli apostoli

Lettere

È possibile sentirsi amati in modo totalmente disinteressato? Spesso non riusciamo a guardare così neanche i figli... Ma quando accade, è un punto di non ritorno. Come è successo a Luca

Presepe vivente a Miramare, 2017

Miramare. I segni del Presepe vivente

Lettere

La ricerca del neonato per fare Gesù bambino, il gregge che compare sotto casa. Margherita che viene colpita dal Volantone... di Pasqua. Attendere il Natale organizzando un evento di popolo. Scoprendo che Dio parla attraverso le cose che succedono...

L'edizione del 2018

Merano. A cena con un padre

Lettere

La comunità altoatesina incontra il vescovo di Bolzano-Bressanone, Ivo Muser. Un'occasione per conoscersi. E tornare a guardare l'essenziale della vita cristiana: «Dio si rende esperienza quotidiana»

Monsignor Ivo Muser, vescovo di Bolzano-Bressanone
Un momento della Colletta Alimentare a Chioggia

A Chioggia la Colletta diventa una festa

Lettere

Dopo i disastri dell'acqua alta, un'edizione speciale della raccolta di cibo. Al Lido di Venezia i volontari di Pellestrina "in trasferta". E un evento di popolo per riscoprire il valore del «fondo comune degli italiani»

Un volontario alla Colletta (Foto: Icon/Photo)

Roma. Una tonnellata fatta da centinaia di "io"

Lettere

La prima volta come responsabile di un supermercato. L'entusiasmo dei giovani di una multinazionale, quello dei diplomatici della Santa Sede e dei ragazzi di suor Antonella. E la cassiera che, alla fine, dice: «Qui siamo tutti contenti»

Una spesa donata alla Colletta Alimentare a Bologna

Bologna. La Colletta è molto di più

Lettere

Il turno era iniziato come un "dovere". «Chi me lo fa fare di alzarmi alle 7 e stare lì a volantinare?». Poi una domanda, una spesa donata e un sorriso nuovo. E si riparte

Il sacchetto giallo alla cassa (Foto: Icon/Photo)

«Io, musulmano, alla Colletta in via Padova»

Lettere

Sulaiman è tra i giovani della Casa della cultura musulmana di Milano che hanno accettato l'invito a fare il volontario. Ecco quello che ha visto, in un quartiere popolare e a forte presenza di stranieri

La raccolta è ogni giorno

Lettere

La Giornata della Colletta Alimentare è una all'anno. Ma Marianna lavora in una cooperativa sociale: tra gli sguardi degli indigenti e l'etichetta sui pacchi, tocca con mano il volto della Provvidenza

Liverpool

Liverpool. «La realtà è solo da abbracciare»

Lettere

Il regalo inaspettato di alcuni amici e la possibilità di andare a Scuola di comunità. Il nuovo lavoro e la ferita aperta dei figli. Ancora, la Giornata di inizio anno e un bisogno che si fa sentire. Ecco cosa accade in Inghilterra...

Il sole tra nuvole a Pellestrina

Pellestrina. «Chi ci fa alzare lo sguardo dal fango?»

Lettere

Il disastro nella laguna veneziana ha colpito duramente anche l'isola di fronte a Chioggia. Tra distruzione e gente che ha perso tutto, ecco il racconto degli amici del movimento che vivono in quelle zone

Elettrodomestici e arredi accatastati nelle piazze dell'isola
La messa in un villaggio centrafricano

«Ecco cosa ci faccio in Centrafrica»

Lettere

Insegnante ed ex preside in pensione, Nicola racconta la decisione di partire per l'Africa e quello che sta scoprendo oggi, nelle missioni carmelitane di Bangui e dintorni...

Volontari preparano il pranzo per la Giornata con i poveri a Bucarest

Bucarest. La grazia di una giornata con i poveri

Lettere

Seguendo l'invito del Papa, nella capitale rumena diversi enti caritativi hanno organizzato una giornata da trascorrere con i meno abbienti. Tra messa, pranzo e giochi, l'occasione per condividere la speranza

I giochi durante la Giornata con i poveri
Napoli

Napoli. Vicini di casa del Cardinale

Lettere

Una nuova sede è per la comunità partenopea, tra i vicoli alle spalle del Duomo. All'inaugurazione, tra famiglie, studenti, imprenditori, è intervenuto anche l'Arcivescovo della città, Crescenzio Sepe

La Rocca sforzesca di Imola

#giornatatracce. Una cena per aprire gli occhi

Lettere

La vendita fuori dalla chiesa non "funziona" più. E il parroco suggerisce di organizzare una serata conviviale. Ma chi invitare? Ad Antonio vengono in mente alcuni volti incrociati sul lavoro. Con cui non c'era mai stata occasione...

La #giornatatracce a Genova, di fronte alla Cattedrale

#giornatatracce. Parlare con le facce, non con le parole

Lettere

C'è la signora che si ferma ad ascoltare i canti. Chi si unisce ai suonatori e racconta di sé. I bambini che guardano Miro il clown. Tanti piccoli incontri, con un segreto dentro, davanti alla Cattedrale di Genova

Un momento di Encuentro Santiago

Cile. Il punto fermo nelle proteste

Lettere

La lettera di un’universitaria fuggita dal Venezuela. Il disagio per le manifestazioni che attraversano il suo nuovo Paese, il sorriso di un amico che sta peggio, le domande che non la lasciano in pace. E poi la decisione di fare la volontaria...