Mondo - 2015

Joshua Stancil

Joshua è libero

MondoLuca Fiore

Una vita spezzata a venticinque anni. Da allora, ne ha passati 18 in carcere. Joshua Stancil è tornato in un mondo dove tutto è cambiato. Come la sua vita, da quando ha ceduto al volto della misericordia (da Tracce, dicembre 2015)

Don Pepe Claveria

Vicino ai lontani

MondoLuca Fiore

Una giornata nei sobborghi di Londra con don José ”Pepe“ Clavería. Per vedere come accade che in una società ultrasecolarizzata la fede torni ad essere credibile (e attraente) anche «per i pagani» (da Tracce, novembre 2015)

Tre amiche della comunità di CL di Taiwan.

Come gli Atti degli apostoli

MondoDavide Perillo

Fang-Cong ha scoperto che c’è la Risurrezione. Bo-Yue che è possibile il perdono... Viaggio a Taiwan, nel «continente che non conosce Cristo». Ma dove accadono gli stessi fatti di duemila anni fa (da Tracce, ottobre 2015)

Nel Paese a maggioranza buddista

La speranza non si può rapire

MondoAlejandro Marius

«Non devo chiedermi: perché a me? Ma: a che scopo mi accade questo?». È la domanda che ha accompagnato Germán García Velutini, banchiere di Caracas, durante gli undici mesi del suo rapimento (da Tracce, giugno 2015)

Germán García Velutini
Dmitry Strotsev

Dmitry Strotsev. Un gioco sacro

MondoLuca Fiore

È uno dei maggiori poeti di lingua russa, racconta come «la poesia mi ha portato a Cristo». E l’incontro con una fede «dalle porte aperte» (da Tracce, gennaio 2015)

Tigrai, Etiopia

Etiopia. Incantata da Lui

MondoPaola Bergamini

È cominciato tutto con una tenda nel nulla. Oggi suor Laura, salesiana, racconta vent’anni della sua vita trascorsi in missione. E ciò che è nato ai piedi di quelle montagne rosa... (da Tracce, febbraio 2015)