Storie - 2019 - Pagina 2

Da sinistra in piedi, José Francisco Sánchez, Alejandro Marius e Aquiles Baez.

Venezuela. C'è un popolo nella musica di Francisco

MondoMonica Poletto

Un sogno nel cassetto che per necessità, e per l'aiuto di alcuni amici, diventa realtà. Di più, va oltre ogni aspettativa, coinvolgendo nella produzione di un disco i più grandi musicisti del Paese. E facendo nascere una profonda amicizia

Venezuela: il popolo, il canto, il lavoro
Rober con la moglie Mamen

Madrid. Rober (o la gioia di essere figlio)

MondoGuadalupe Arbona Abascal

Come può la vita di un uomo fragile e infermo essere tanto utile? «Chi va a trovarlo esce cambiato» da un modo di vivere la malattia che è un bene per la famiglia, gli amici, i medici, gli altri pazienti. Una testimonianza da Tracce di giugno

Un momento dell'incontro per i 30 anni di CL a Salvador de Bahia

Brasile. Una novità per la vita

Mondo

L’esperienza del movimento a Salvador de Bahia ha compiuto trent'anni. La vocazione, il lavoro, la famiglia. Nelle parole di alcuni amici, il valore storico e l'attualità della proposta di don Giussani

Marco Montrasi (in basso, secondo da sinistra), responsabile di CL in Brasile,  con alcuni della comunità di Salvador
Lagos

Nigeria. Un fiore che non è stato seminato

MondoLuca Fiore

In una delle metropoli più popolose del mondo, l'esperienza della piccola comunità di CL. Le elezioni politiche, la sofferenza dei cristiani e le provocazioni del movimento. Tra nuovi incontri e "vecchi" amici che tornano

Giovani della comunità di CL di Lagos
Profughi venezuelani sulla Panamericana a Santander de Quilichao, Colombia (© Luis Robayo/Getty Images)

Vivere in Venezuela

MondoAlessandra Stoppa

La situazione del Paese si deteriora. E c’è chi, come Gabriela, ha dovuto perdere tutto per salvare il figlio. Ma anche qui è sempre possibile costruire. Oggi che «la politica o è amicizia o non interessa più a nessun uomo vero». Da "Tracce" di maggio

Gabriella, Venezuela
Giacomo Campiotti

Giacomo Campiotti. La sete del regista

IncontriPaola Bergamini

Ha girato fiction sui santi, da Moscati a Bakhita, e la serie tv Braccialetti rossi. In questa intervista, da Tracce di maggio, racconta di sé. Di una vita «senza intoppi», ma con quel desiderio «di un senso più profondo»...

Gigi Proietti nella fiction su San Filippo Neri
La Cattedrale di Vilnius

Lituania. Il positivo che c'è

MondoLuca Fiore

Ha sviluppato la cultura dell’affido dove c’erano solo gli internati di stampo sovietico. E lo ha fatto attraverso la testimonianza. Da Tracce di aprile, la storia (e il metodo) di Sotas, la ong di Vilnius che si occupa di minori a rischio

Vilma Jarmalaviciene, una dipendente di Sotas

Una scuola cattolica, cioè per tutti

MondoLuca Fiore

Nell'Olanda ultrasecolarizzata una scuola elementare di Vught è diventata un caso politico. Laurens Peeters racconta, su Tracce di aprile, l’avventura iniziata con altri genitori. Che hanno messo in gioco la loro fede

Laurens Peeters, il direttore della scuola elementare Misha Van de Vries
Ashik al lavoro

Ashik e il "pieno" di felicità

ItaliaMassimo Piciotti

Arriva dal Kerala, in India, e fa il benzinaio tra Milano e Abbiategrasso. E ai clienti oggi parla del nuovo gruppo di amici che frequenta da qualche tempo, tra cene e caritativa. Tutto per quel ragazzo, Francesco, e per un invito a casa sua...

A febbraio, durante la giornata di raccolta del Banco Farmaceutico
Giacomo Poretti (foto Serena Serrani).

Giacomo Poretti. «Adesso fate un'anima»

IncontriMaurizio Vitali

Quella parola che sembra in via d’estinzione. E invece non ti lascia quieto. Da una frase sentita dopo la nascita del figlio alle grandi domande con cui fare i conti... Il comico milanese si racconta (da Tracce di marzo)

Durante lo spettacolo ''Fare un anima''
Lourdes Martinez

Lourdes, il canto e l'onda che «cambia la vita»

ItaliaAlessandra Stoppa

Spagnola, da più di vent'anni canta da soprano nel coro della Scala di Milano. Tre anni fa, una spinta fortuita al bancone di un bar, l'origine di una grande amicizia che «mi ha attratta come una calamita»...

Lo ''Stabat Mater'' di Pergolesi a Kharkov, in Ucraina
Il giornale online del liceo Da Vigo-Nicoloso di Rapallo

Scuola. Tutto normale o tutto speciale?

ItaliaDavide Grammatica

Sharing.school, un blog da 30mila utenti nato dalle domande di due ragazzi nell’ora di religione. Don Federico Pichetto racconta l’esperienza degli studenti di un liceo di Rapallo. E di un giornalino, intorno a cui la scuola inizia ad essere "casa"

«Charitas Christi urget nos!», “l’amore di Cristo ci spinge”. La scritta all'entrata del Cottolengo di Torino

Cottolengo. «Se non diamo Dio, non diamo niente»

ItaliaPaola Bergamini

Siamo andati a Torino, nella “città” della carità. Dove «la ragione d’essere non è l’assistenzialismo o la filantropia, ma il Vangelo». È questo il “motore” che cambia la vita di chi è accolto. E di chi lo assiste (da Tracce di gennaio)

L’attesa di papa Francesco, che ha visitato il Cottolengo il 21 giugno 2015
Padre Zacharie Bukuru

«Così continua la testimonianza dei 40 giovani martiri di Buta»

MondoLuca Fiore

«Se non avessimo perdonato, saremmo morti nel cuore». Dal massacro dei suoi allievi alla strada che l'ha portato a fondare il primo monastero maschile in Burundi. Dove oggi educano i ragazzi al lavoro e alla pace. Parla padre Zacharie Bukuri

Le tombe dei 40 martiri di Buta
Giessini di Miami

Miami. I ragazzi, il fuoco e Mrs. Smith

MondoAnna Leonardi

Ogni mattina, una coda di studenti aspetta davanti all’aula D104. Prima delle lezioni, si trovano con la prof di Religione a fare compiti, domande, a raccontarsi la vita. Da "Tracce" di dicembre, un viaggio nell’esperienza di Gioventù Studentesca a Miami

Crandon Park, la messa con father José Medina
Paola Mastrocola

Paola Mastrocola. Quella strana nostalgia

IncontriPaola Bergamini

«Bisogna avere gli occhi per guardare. E trovare qualcuno che ci instradi. Abbiamo bisogno di incontri nella vita». Da "Tracce" di dicembre, un dialogo con la prof scrittrice, dal protagonista del suo ultimo romanzo alle sue domande