Editoriali - Pagina 13

Tracce N.7, Luglio/Agosto 1996

EditorialiL'essenza del tempo

«L'essenza del tempo, cristianamente parlando, è festiva per la presenza di un compagno con il quale qualsiasi avventura di lavoro è possibile, indizio certo di un'immagine ultima compiuta; e con il quale qualsiasi parzialità...

Tracce N.6, Giugno 1996

EditorialiGloria di Cristo nella storia

In vista della festa del Grande Giubileo Uno dei doni dello Spirito al nostro tempo è certamente la fioritura dei movimenti ecclesiali, che sin dall'inizio del mio Pontificato continuo a indicare come motivo di speranza per la Chiesa e per...

Tracce N.5, Maggio 1996

EditorialiFuori dagli schemi

Le elezioni politiche appena svolte nel nostro Paese, come prevedibile, hanno aperto la possibilità di governare alla coalizione di centro-sinistra. È questo l'esito, culturale prima ancora che politico, del peso che nella formazione del...

Tracce N.4, Aprile 1996

EditorialiServire il popolo

L'impegno politico, quando è mosso da un impeto ideale e dunque si fonda sulla certezza che la vita presente della persona e della società merita d'essere servita, è un'azione umanamente dignitosa. La politica, infatti, si può...

Tracce N.3, Marzo 1996

EditorialiUn'epoca nuova

Rispondendo a un lettore che si diceva preoccupato per la situazione della scuola, Indro Montanelli ha scritto sul Corriere della sera: «Il problema della Scuola è quello che più mi appassiona perché è nella Scuola - e non...

Tracce N.2, Febbraio 1996

EditorialiImparare dalla realtà

Il recente dibattito sorto intorno all'ipotesi di modifica del testo del Padre Nostro, aldilà delle questioni più strettamente teologiche e liturgiche che competono agli esperti, ha toccato un aspetto interessante per tutti. Ha, infatti,...

Tracce N.1, Gennaio 1996

EditorialiNatale di persone... che hanno la statura dei propri desideri...

Quando inizia un anno nuovo ci si profonde in auguri di ogni felicità, di bene, ecc. Potremmo dire che si tratta, in genere, di una consuetudine poco seria. Nel senso che raramente quelle parole - bene, felicità - vengono prese seriamente....