Editoriali - Pagina 11

Tracce N.4, Aprile 2000

EditorialiPresenza, solo presenza

Il recente pellegrinaggio di Giovanni Paolo II in Terrasanta ha riempito le pagine dei giornali e i servizi televisivi del mondo intero. L'importanza dell'evento è stata sottolineata e commentata in molti modi. Un fatto, però, ha colpito tutti. Come ha...

Tracce N.3, Marzo 2000

EditorialiPolitica: educazione, libertà e unità

Ci vogliono buoni motivi, ai giorni nostri, per sostenere un impegno politico. Tutto, infatti, sembra invogliare a lasciar perdere: il sistema elettorale in vigore, la confusione di partiti, la ricorrente impressione che il potere, come egemonia di una...

Tracce N.2, Febbraio 2000

EditorialiQual vantaggio avrà l'uomo se guadagnerà il mondo intero e poi perderà se stesso?

Siamo tutti impegnati. La vita nella nostra società, svelta ed esigente, ci invita a prendere sempre più impegni. Impegni di lavoro, impegni per se stessi, con la famiglia, impegni per… Le agende sono uno degli articoli più...

Tracce N.1, Gennaio 2000

EditorialiL'inizio della storia

Alcuni di noi hanno partecipato in San Pietro a Roma al rito di apertura della Porta Santa celebrato da Giovanni Paolo II la notte di Natale. Già prima dell'evento si erano spesi sui media mille e mille commenti. Altri ne sono comparsi dopo; qualcuno...

Tracce N.10, Novembre 1999

EditorialiLiberi tutti

Il lungo grido che si è alzato dalla folla riunita col Papa in piazza San Pietro il 30 ottobre scorso è l'emblema più significativo della nostra epoca. Libertà. Nel nostro secolo agli sgoccioli non c'è stata parola più invocata e più amata. E allo stesso...

Tracce N.9, Ottobre 1999

EditorialiI cristiani e lo Stato

Tre fatti, per una riflessione. Primo. Su un importante quotidiano italiano, nei giorni in cui balzava agli occhi del mondo in tutta la sua gravità la repressione operata a Timor Est dalle bande armate musulmane contro la popolazione cattolica, un...

Tracce N.8, Settembre 1999

EditorialiIn una cena il segreto del Meeting

Qual è il segreto del Meeting? Quest'anno, dopo la XX edizione, la domanda è ancora più urgente e forte. Se lo sono chiesto i tantissimi visitatori (il 30% in più dello scorso anno), i molti ospiti anche di rilievo internazionale intervenuti, gli...

Tracce N.7, Luglio/Agosto 1999

EditorialiGiudizio e libertà

In vacanza si smettono di fare tante cose. Si smette (quasi sempre) di lavorare, si smette (quasi sempre) di stressarsi, si smette (quasi sempre) di vedere le solite facce e le solite strade. Ma una cosa, ovunque e comunque si faccia vacanza, non si può...

Tracce N.6, Giugno 1999

EditorialiMettere a fuoco il Mistero

La vita di un popolo è segnata da avvenimenti straordinari che, intervenendo nella normale trama dell'esistenza, chiamano a fare i conti con il fatto che il Mistero costituisce la fonte profonda di ogni dato dell'esperienza. Per la vita del nostro...

Tracce N.5, Maggio 1999

EditorialiPer la ragione, contro la guerra

In un recente intervento il Papa ha chiesto di usare la ragione per fermare la tragedia della guerra nei Balcani ed evitare nuove violenze: «Rinnovo l'appello dettato non solo dalla fede, ma prima ancora dalla ragione. Tacciano le armi». Ma...

Tracce N.4, Aprile 1999

EditorialiUnità, libertà e carità

Proponiamo come editoriale la lettera che don Giussani ha inviato ai sacerdoti della Fraternità Sacerdotale dei Missionari di san Carlo Borromeo in occasione del riconoscimento pontificio Cari amici, la nostra sicurezza, e quindi gioia, è grande in...

Tracce N.3, Marzo 1999

EditorialiEssere! O niente

«Il cristianesimo è finito»: questa è l'opinione di alcuni dei più accreditati commentatori laici ospitati sulle pagine dei maggiori quotidiani italiani. Sì, l'esperienza cristiana sarebbe giunta al capolinea e, perduta la sua originale spinta...

Tracce N.2, Febbraio 1999

EditorialiIl destino edificante dell'opera umana

Proviamo a immaginare una città medioevale. Non importa se piccola o grande, ricca o più modesta. In essa sorgeva una cattedrale, un tempio segno della vicinanza di Dio agli uomini. La cattedrale era l'esito del lavoro di tutto quel...

Tracce N.1, Gennaio 1999

EditorialiNoi siamo degli ebrei

Per i cristiani è più certa che mai l'analogia fra la vicenda di Cristo e l'Olocausto Pio XI, a chi gli chiese, mandatogli evidentemente da Mussolini, che anche la Chiesa di Roma favorisse le leggi razziali di Hitler rispose: «Noi siamo spiritualmente...

Tracce N.11, Dicembre 1998

EditorialiNatale, umanità di Dio sorgente dell'umanità di Giovanni Paolo II

Proponiamo come editoriale di questo numero la lettera che Giovanni Paolo II ha scritto a don Giussani il 15 novembre scorso. Essa dà maggior luce alla verità e al metodo del cristianesimo come dal carisma ci è stato comunicato, e...

Tracce N.10, Novembre 1998

EditorialiIl salmo e il vuoto

Un poeta tedesco di questo secolo ha detto che guardando dentro di sé scorgeva due fenomeni: la sociologia e il vuoto. È vero: la mentalità dominante spinge l'individuo del nostro tempo a concepirsi solo come evoluzione di rapporti...

Tracce N.9, Ottobre 1998

EditorialiChiamati con il Suo nome. In questo mondo, storico

Le parole di don Giussani durante la giornata d'inizio anno degli adulti di Cl nella diocesi di Milano, il 26 settembre scorso, che vogliono indicare le linee e i fattori di un'immagine cristiana dell'uomo e della storia, dal brano profetico di...

Tracce N.8, Settembre 1998

EditorialiPerché il Meeting

Il Meeting di Rimini è un avvenimento culturale che, nel suo coraggioso opporsi alla mentalità dominante, ribadisce a ogni edizione la propria unicità. Ciò può risultare sgradito al conglomerato della intellighentia...

Tracce N.7, Luglio/Agosto 1998

EditorialiLa gloria della figlia del re

«La vita dell'uomo è un grande interrogativo. Noi, per noi stessi, non abbiamo nulla, non possiamo nulla, non abbiamo certezza e sicurezza di cosa alcuna: neanche il momento seguente ci appartiene. Anche nell'ordine semplicemente naturale, il...

Tracce N.6, Giugno 1998

EditorialiLettera alla Fraternità

Milano, 3 giugno 1998 Vi ringrazio, amici! Quello che è successo sabato 30 maggio è accaduto perché ci siete voi, anche voi, insieme. È solo l'insieme che fa. Dio, infatti, è là dove c'è...