Editoriali - Pagina 12

Tracce N.7, Luglio/Agosto 1998

EditorialiLa gloria della figlia del re

«La vita dell'uomo è un grande interrogativo. Noi, per noi stessi, non abbiamo nulla, non possiamo nulla, non abbiamo certezza e sicurezza di cosa alcuna: neanche il momento seguente ci appartiene. Anche nell'ordine semplicemente naturale, il...

Tracce N.6, Giugno 1998

EditorialiLettera alla Fraternità

Milano, 3 giugno 1998 Vi ringrazio, amici! Quello che è successo sabato 30 maggio è accaduto perché ci siete voi, anche voi, insieme. È solo l'insieme che fa. Dio, infatti, è là dove c'è...

Tracce N.5, Maggio 1998

EditorialiOnore alla ragione

Il filosofo Gianni Vattimo ha scritto: «Della Sindone e della sua ostensione che si svolge in questi giorni a Torino avrebbero buone ragioni di tacere sia i non credenti, per i quali, autentica o falsa che sia, non è che una testimonianza di...

Tracce N.4, Aprile 1998

EditorialiIncarnazione!

Ci sono occasioni in cui, con maggior evidenza, la Chiesa diviene oggetto di attenzione e divide il campo dei commentatori. Occasioni in cui, lasciati i panni di una sostanziale indifferenza o di un ossequio formale, i cosiddetti "osservatori",...

Tracce N.3, Marzo 1998

EditorialiIl '68, la sussidiarietà e lo Stato

Durante un recente incontro con un gruppo di soci della Compagnia delle Opere, il cardinale di Bologna Giacomo Biffi ha invitato ironicamente a "festeggiare" con la dovuta enfasi la data del 18 marzo. Qualcuno ha pensato a un errore o a uno...

Tracce N.2, Febbraio 1998

EditorialiFidel, l'etica e l'ontologia

Monsignor Lorenzo Albacete, portoricano, docente al Seminario della diocesi di New York, ha partecipato al viaggio del Papa a Cuba. Per Tracce ha scritto un articolo che proponiamo come editoriale di questo numero Il 25 gennaio, due ore dopo che...

Tracce N.1, Gennaio 1998

EditorialiLa storia è Sua. L'augurio d'inizio anno

Guardando indietro all'intensissimo '97 vogliamo fermare quattro momenti, quattro fotogrammi emblematici, tra i mille e mille che assiepano la nostra memoria - anche i particolari sono importanti per la memoria! - e che hanno dato vita anche a queste...

Tracce N.11, Dicembre 1997

EditorialiNatale, la festa della libertà

«Noi non siamo per nulla obbligati a pensare che Dio si sia fatto uomo perché l'uomo cessi di essere se stesso e divenga una particella ideale. (...) L'intervento "soprannaturale" è stato necessario solo perché si...

Tracce N.10, Novembre 1997

EditorialiRealtà o preconcetto? (tradizione o ideologia)

Assistiamo in questi mesi a molti dibattiti pubblici sui temi più vari. Talvolta sembra che dall'esito di questi dibattiti dipendano addirittura le sorti della nazione. Se ciò è vero, allora c'è da preoccuparsi. Infatti,...

Tracce N.9, Ottobre 1997

EditorialiUn'età di ragione

«Con il riverbero delle sue umane ricchezze, la santità è tutt'altro che inutile alla società. Un popolo che volesse confinare entro i muri delle chiese questo quotidiano "dono di Dio", sarebbe sicuramente più...

Tracce N.8, Settembre 1997

EditorialiUna instancabile apertura

Proponiamo come editoriale di questo mese il Comunicato conclusivo del Meeting di Rimini «Davvero, tutto è buono e splendido perché tutto è verità». Anche la XVIII edizione del Meeting per l'amicizia fra i...

Tracce N.7, Luglio/Agosto 1997

EditorialiLa barbarie e la gratuità

Un acuto e attento lettore de "i libri dello spirito cristiano" - la collana diretta da don Giussani presso l'editore Rizzoli - ci ha segnalato questa frase, a pag.32 del volume dello storico C. Dawson, Il cristianesimo e la formazione della...

Tracce N.6, Giugno 1997

EditorialiLibertà, libertà...

Dieu seul est grand, mes frères! «Dio solo è grande, fratelli miei!». Il celebre oratore religioso Massillon aprì con queste parole il discorso funebre per Luigi XIV. La morte del sovrano francese che amava farsi chiamare...

Tracce N.5, Maggio 1997

EditorialiUn momento della storia provocativo e drammatico

Viviamo in un momento triste, eppure "drammaticamente bello", perché la possibilità di una ripresa poggia tutta sull'io che si realizza come generatore di popolo e di storia. E l'io è rapporto con una "x"...

Tracce N.4, Aprile 1997

EditorialiPersone in difesa della persona

Ci sono molti modi con cui la libertà della persona può essere violata e conculcata. Ne esistono di efferati e di sottili, li vediamo ogni giorno. Ma c'è un modo più raffinato e terribile: avviene quando si convincono gli...

Tracce N.3, Marzo 1997

EditorialiLibertà di educazione ovvero difesa del futuro

Rispondendo a un lettore che si diceva preoccupato per la situazione della scuola, Indro Montanelli ha scritto sul Corriere della sera: «Il problema della Scuola è quello che più mi appassiona perché è nella Scuola - e non...

Tracce N.2, Febbraio 1997

EditorialiParole ed esperienza

C'è un indizio ben chiaro per comprendere il reale stato di salute di un popolo: la condizione in cui versano le sue parole. Non a caso, la Bibbia ha indicato nella Babele la situazione più infausta per una città, il segno del suo allontanamento da una...

Tracce N.1, Gennaio 1997

EditorialiBuon anno

Il 24 dicembre il quotidiano "il Giornale" ha pubblicato un intervento di don Giussani. Lo riproponiamo come editoriale di "Tracce" all'inizio del nuovo anno come il miglior augurio che ci possiamo fare C'è un annuncio che corre per l'aria della...

Tracce N.11, Dicembre 1996

EditorialiNatale per noi

Finisce un anno dominato, nella vita politica e sociale d'Italia, da una grande confusione. Un anno che si conclude su prospettive ancora incerte, ove l'unica sicurezza è la necessità di sacrifici e di restrizioni. La tenuta del tessuto...

Tracce N.10, Novembre 1996

EditorialiIl Papa e la ragionevolezza della fede

Le mille e più definizioni date della personalità e del ruolo di Giovanni Paolo II si sono dimostrate, nel tempo e anche alla luce del recente dibattito sulla scienza, parziali e imperfette. E ciò per un motivo molto semplice, anche...

Tracce N.9, Ottobre 1996

EditorialiIl popolo nasce da un Avvenimento

La ragione dichiarata dalle fazioni - e l'elenco sarebbe inutilmente lungo - che si stanno facendo una guerra spietata nel nostro Paese è la difesa del popolo italiano, cioè di tutti noi. Da qui insorge la nostra elementare domanda: come...