#TendeAvsi2019

Anziani in Venezuela (foto Luis Miguel Cáceres)

Tende Avsi/6. In Venezuela si riparte anche dagli anziani

AttualitàBernardo Cedone

Un altro progetto della Campagna di quest'anno sostenuto dalla ong italiana, dei corsi di formazione per l'assistenza a chi è avanti con l'età, spesso lasciato solo per la fuga all'estero dei famigliari. Ecco di cosa si tratta

Giovane di Maputo coinvolta nei progetti di Avsi (foto: Aldo Gianfrate)

Tende Avsi/5. Mozambico, una chance per il futuro

AttualitàEmmanuele Michela

I giovani vogliono lasciarsi alle spalle le antiche ferite della guerra. E oggi non c'è bisogno soltanto che imparino un lavoro, ma che possa nascere una nuova classe dirigente. Ecco come la Campagna 2019/2020 vuole contribuire a questo processo

Palafitte sul Rio delle Amazzoni (foto: Cesare Simioni)

Tende Avsi/4. Amazzonia, una scuola per non fuggire

AttualitàFilomena Armentano

Fondata dai padri del Pime nel 1974, la Rainha dos Apostolos di Manaus insegna ai giovani indigeni a coltivare la terra in modo sostenibile. Per non abbandonare la foresta e diventare piccoli imprenditori. Un altro progetto della Campagna 2019/2020

Il progetto "Ospedali aperti" in Siria

Tende Avsi/3. Siria, ricominciare dagli ospedali

AttualitàDavide Grammatica

Un Paese ancora stretto nella morsa della guerra e della povertà. Un progetto della Campagna di quest'anno si occupa di ridare vita a un sistema sanitario in ginocchio. Ecco di cosa si tratta

L'aiuto allo studio (foto di Aldo Gianfrate)

Tende Avsi/2. Un compito di "dieci minuti"

AttualitàSilvia Guidi

Una casa aperta alle famiglie di alcuni quartieri di Milano, Torino, Madrid... Dove le Suore di Carità dell'Assunzione si prendono cura di adulti e bambini, tra cure infermieristiche e aiuto allo studio. Un altro progetto della Campagna 2019/20

Bambini siriani rifugiati in Libano

Tende Avsi/1. Libano, una casa per tutti

AttualitàMaria Acqua Simi

Il titolo della campagna di quest'anno è: “Giocati con noi – generazioni nuove protagonisti del mondo”. Progetti in Amazzonia, Siria, Venezuela, Mozambico e Italia. In Libano sorgerà un nuovo centro per i profughi siriani. Ecco che cosa farà e perché