Lettere - 2018 - Pagina 2

La Giornata di inizio anno a Kharkov

Ucraina. «Si può vivere di un amore, non di un dovere»

Lettere

La Giornata di inizio anno di CL a Kharkov. In ottanta arrivano da Ucraina, Russia, Bielorussia e Italia. Per ascoltare le parole di don Giussani e per guardare di nuovo ciò che è capitato alle loro vite. Come è successo ad Angela al controllo passaporti

Soulaiman e Jean-François al Santuario della conversione di San Paolo

Soulaiman, don Giussani e l'inizio anno a Damasco

Lettere

Jean-François Thiry, della Biblioteca dello Spirito, ritrova l'amico siriano conosciuto in Russia. Per il quale ogni occasione è buona per approfondire l'incontro con CL e allargarlo agli amici. A cui fa ascoltare una voce registrata nel '68...

La Giornata di inizio anno a Damasco
La mostra sulle "Nuove generazioni" a Milano

Milano. Una settimana che mi ha aperto gli occhi

Lettere

Piazza Mercanti, a due passi dal Duomo, ha ospitato "Nuove generazioni. I volti giovani dell'Italia multietnica". Una mostra «già saputa», se non ci fossero stati Omenea, Luna, Tawfik. E il loro segreto...

I curatori della mostra
Il cortile dell'Abbazia di Mirasole

Milano. La sorpresa di guardare la Luna

Lettere

Una serata di raccolta fondi per Avsi all'Abbazia di Mirasole, nella Bassa milanese, con 350 persone. Tra incontri e percorsi guidati, fino all'osservazione del cielo. «Ma tutto è stato mille volte più ricco e bello di come l'avevamo immaginato...»

La Marmolada

Belluno. Il Vescovo e l'uomo scontroso

Lettere

Dal Brasile alla sua terra natale, il Veneto. Tre giorni di vacanza con monsignor Zendron, una chiacchierata in rifugio e, a poco a poco, il riaffiorare di una crepa...

Monsignor Guido Zendron
In gita al Lago Arvo, sulla Sila.

Vacanze GS. Quando è Dio a "fregarti"

Lettere

Una convivenza a Lorica, sulle montagne della Sila, per la piccola comunità calabrese. Francesca ci arriva triste, disillusa. Ma poi gli amici venuti da Milano, le gite, i giochi, una serata sotto le stelle... «Tutto è stato per me, fin dall'inizio»

Il cardinale Gualtiero Bassetti.

Perugia. Il Banco, il garage e il Cardinale

Lettere

Una ventina di famiglie aiutate ogni settimana, con la consegna di un pacco di alimenti. Un bisogno cresciuto negli anni, tanto da dover cercare una sede più grande. La soluzione? «Un dono imprevisto, l'ennesimo di una serie»

Gli amici volontari del Banco di solidarietà di Perugia, lo scorso anno, a dieci anni dall'apertura.

In cima al Cervino con Lollo

Lettere

La maturità, il lavoro estivo, gli amici al mare... Sembrava un'estate piatta e solitaria. Poi la proposta di accompagnare un ragazzo con qualche difficoltà alla vacanza di Gioventù Studentesca. E quelli diventano «i più bei giorni della mia vita»

Una gita alle vacanze di GS

Macerata. «Dio non è il nostro maggiordomo»

Lettere

Un periodo difficile con alcuni amici di GS. La vacanza che va male, fino al punto da chiedere: ma Gesù c'è in questa compagnia? La risposta, per Giulia, arriva come e quando lei non si aspetta

«Racconterò di come la fede mi ha salvato la vita»

Lettere

Nel giro di pochi mesi, Jacopo ha perso il nonno e la mamma. Le sicurezze crollano di colpo. Eppure, al funerale di lei, percepisce un amore eccezionale. È quello dei suoi amici. Oggi dice: «Il mio cuore è ancora più infiammato»

La messa durante la gita

Padova. La distanza azzerata

Lettere

Di solito era una vacanza extra-large, con tutta la comunità. Quest'anno a Corvara, invece, ci si divide in due turni. Ma si può scoprire qualcosa da portare a casa. Basta essere disponibili a una novità

Un momento dell'assemblea della vacanza

Macugnaga. Quella strana pace in vacanza

Lettere

Cinque giorni alle pendici del Monte Rosa per le comunità di Novara, Arona e Verbano-Cusio-Ossola. Nessuno schema preconfezionato, solo tanti momenti in cui "cercare" il Creatore

Foto di gruppo a Pellestrina

«Convocati da Lui», a Pellestrina

Lettere

Una giornata sulla piccola isola della laguna veneta. Per stare insieme e raccontarsi ciò che Cristo ha fatto nella vita di ciascuno. Le storie di Maria, Nane, Mattia, la reazione stupita del proprietario della remiera...

La comunità di Salerno in gita durante la vacanza

Salerno. «Che miracolo stammatina»

Lettere

La comunità campana nella terra di santa Rita. La visita al monastero, le gite, la poesia di Salvatore Palomba. Fino al matrimonio di Pasquale e Michela, a chiudere la vacanza. «Un "sì" che è anche il mio, oggi»

Flashmob a Canazei

Mazzin di Fassa. Una settimana da "io"

Lettere

«Chi non desiderate altro che seguire?». «Gesù». «Allora stasera vengo». Un flashmob in piazza, gli incontri più inaspettati, il video dei camerieri dell'albergo... La vacanza di quattrocento "amici", da comunità diverse sparse in tutta l'Italia

Vacanze GS. Il cuore riconosce la sua casa

Lettere

La settimana in montagna alle porte e, tra scuse, impegni e stanchezza, la decisione di partecipare in "formula ridotta". Ma subito accade qualcosa «che esplode, come un vulcano». Che cambia tutto e che «ho sempre bisogno di sperimentare»

Maria Cristina e Maria al "gabbiotto".

Volontaria al Meeting. Miracoli al gabbiotto

Lettere

Alzare e abbassare una sbarra del parcheggio. Poteva essere una settimana difficile. E invece, «le prugne di Loris, le lasagne dei napoletani...». E una domanda che torna ogni mattina

In Piazza San Pietro

«Il mio pellegrinaggio dal Papa e la perla»

Lettere

Uno dei giovani del movimento racconta l'incontro con Francesco al Circo Massimo. Era arrivato a Roma con gli amici, un sacco a pelo e le grandi domande sul futuro e la vocazione. «La festa è stata vivere la Chiesa»

Papa Francesco saluta i giovani

Vacanze GS/5.«Ciò che conta accade»

Lettere

Per un grande dolore, Bianca, fino alla partenza per la Val di Zoldo con gli amici di GS del Friuli Venezia Giulia e Emilia, aveva vissuto da spettatrice. Poi una sera le scritte di un'amica down la risvegliano. E la vacanza diventa una "febbre di vita"

Un intervento del Cisom

Lampedusa. «Cosa ho scoperto quella notte in mare»

Lettere

Angela è un'infermiera del Corpo di soccorso dell'Ordine di Malta. Ha scelto di andare a lavorare sull'isola, proprio per incontrare e aiutare i migranti. E si è trovata proiettata in altro modo. Faccia a faccia con gente raggiunta dalla tenerezza di Dio